12 luglio 2005

OggiSiDiscuteDiTerrorismo

Oggi è una giornata molto importante alla Camera, il Ministro dell'Interno Pisano esporrà le sue iniziative per scongiurare qualsiasi attacco terroristico nel territorio italiano. Ecco quali sono gli interventi che il ministro ha intenzione di attuare:

  1. fermo preventivo esteso alle 24 ore invece che 12. (l'intento è quello di reperire piùinformazioni possibili sul sospettato che in 12 ore sono difficili da avere, sopratutto se si tratta di documenti falsi)

  2. permessi di soggiorno per i clandestini che collaborano ( in pratica un aiuto per i cosiddetti pentiti, li si mette al sicuro nel nostro paese purchè collaborino col governo)

  3. superprocura antiterrorismo (uno dei provvedimenti più importanti, come già succede per la mafia, viene istituito una procura particolare che si occupa solo di terrorismo con Pm e giudici specializzati e con regole proprie)

  4. conversazione dei dati telefonici (per legge, lo stato può trattenere e visionare i traffici di comunicazione avvenuti tramite cellulare, sms e a-mail, per quattro anni, il ministro Pisanu vorrebbe portare questo limite a sei)

  5. operazione "Vie Libere" ( già utilizzata per altri reati, consiste nella fortificazione dell'intelligence al fine di trovare cellule terroristiche islamiche nel nostro territorio)

  6. vigilantes privati negli aeroporti ( come già succede in alcuni porti, consiste nell'assegnare la vigilanza degli aeroporti, riguardo alle operazioni col metal detector e di perquisizioni dei bagagli, a guardie del corpo private, non pagate dallo stato, per poter liberare forze di polizia utilizzabili nel territorio)

  7. procedure di espulsione più rapide ( se il nostro stato sospetta di associazione terroristica nei confronti di uno straniero, si potrà allontanarlo più facilmente dal nostro territorio)


Per quanto io non sia completamente d'accordo con la linea di Bertinotti e Verdi,
anche alcuni di questi provvedimenti mi lasciano dubbioso. Il segretario di Rifondazione ha detto, ieri su Rai3 e oggi sul Corriere della Sera, che le famose leggi speciali sono un palliativo, anzi controproducenti (Molti di Centrodestra la pensano come lui). Io aggiungo che poco o nulla serve aumentare il fermo di 12 ore, che la superprocura porterebbe confusione e problemi di competenze, che dare il permesso di soggiorno ai "pentiti" non porterà ad alcun risultato. Stiamo parlando di gente che si fa uccidere per creare terrore, non di mafiosi che cercano soldi, non credo che un terrorista collaborerebbe col nostro stato, oltretutto per un misero permesso di soggiorno. Il nostro stato deve difendersi, forse, probabilmente, saremo i prossimi, dobbiamo potenziare la nostra intelligence collaborare con gli altri stati, creare un intelligence europea, mobilitare l'opinione pubblica moderata islamica per far si che isolino le cellule terroristiche. Difficile però, almeno nel breve termine, risolvere il conflitto Israelo-Palestinese, aiuterebbe come dice Bertinotti, certo, ma ora è tempo di concretezza.

Francesco

WeAreNotAfraid Londra, 7 lug. (Adnkronos/Ign) - Quarantaquattro m... SuccedeSoloInItalia LaCdlCheVerrà MadeInItaly 25AnniDopo:Live8 ViaAiMatrimoniGay L'ANM: giornata triste per il Paese "E' una gio... LaNormaleDisonestàDelCalcio BenedettaMatura

Powered by Bloggerhit counters            BlogItalia.it - La directory italiana dei blogFeed XML offerto da BlogItalia.it Blogwise - blog directoryBlogwise - blog directory