22 giugno 2005

AdrianoSofriLibero!

Sappiamo tutti che libero non è, tutt'altro, ma per l'ex leader di Lotta Continua lavorare tra i libri e poter studiare, dev'essere la cosa che più si avvicina alla libertà. Lo farà alla Normale di Pisa, che già lo accolse da studente, per tutto il giorno, per poi rientrare la sera in carcere. Ovviamente, sia lui che suo figlio, hanno accolto la notizia con l'usuale portamento, ringraziando silenziosamente ma senza fare trionfi. Eppure sono convinto che il pensatore Sofri stia saltando di gioia, perché finalmente ritorna nel suo habitat, dove gli compete. Non è stato certo tutto rose e fiori. Il ministro Castelli, ritornato dalla Pontida, quel meraviglioso circolo culturale che diffonde libertà e democrazia tra il popolo padano, ha seccamente commentato la notizia, ricordando come Sofri sia un assassino e come tale, non debba ricevere tutti questi privilegi. Ma la giustizia sbaglia Castelli. E la gente sa che su Adriano Sofri ha commesso un errore. E lo sanno i radicali, Luca Coscioni in testa, che perora questa causa da anni. E lo sa Nonno Ciampi che diede per l'ennesima volta la grazia. E direi che lo sanno tutti gli italiani. Mi consenta di augurarle Sofri, un buon lavoro.


Francesco


IlNapoliInSerieA



Beh, magari in serie A no, ma diciamo che la B per gli azzurri è molto molto vicina. Sapete perché? Basta applicare la legge. Se De Laurentis e i politici di parte, riusciranno a mantere alta l'attenzione sul caso e vigileranno, come da tempo dicono, sui conti degl'altri, non ci saranno problemi. NESSUNA SQUADRA DI SERIE B E' IN REGOLA. Questo vuol dire che se Carraro si sveglia una mattina, trova una bustarella davanti alla porta e grida " Ue,Forza Napoli", c'è un intero campionato che trema. Non stupitevi, è già successo. IL Cosenza era messo come gli altri, ma venne fatto fallire per fare salire la Fiorentina. Lo sanno tutti. Così succederà probabilmente quest'anno. Ma forse il Napoli farà un balzo doppio. Si perchè in serie A non sono messi meglio. Roma e Lazio davanti a tutte, che se prendiamo in mano i loro bilanci ci spaventiamo per loro, hanno miliardi di debiti. Eppure comprano. Anzi la Roma spende e spande. Sapete come fanno? E' semplice. L'uefa dopo aver visto i loro bilanci, vietano ai dirigenti di Roma e Lazio perfino di respirare su territorio straniero. Figuriamoci comprare giocatori. Allora che succede. Roma e Lazio fanno comprare i calciatori stranieri da altre squadre di A, e poi se li fanno girare. Più semplice di così.
Ma ora anche lassù qualcuno trema perché pare..... PARE, che in federazione vogliano fare rispettare le regole. Pare che Moggi indignato abbia dichiarato" Se è così, questo non è il calcio che fa per me, io pretendo certi valori. Me ne vado!". Poi ovviamente, ha smentito tutto.

Francesco

Sappiamo che la musica aiuta a strutturare il pen... Oggi il nostro servizio di informazione non andrà ... PisanuOrdina:"ChiudiamoLeFrontiere!" 12Giugno:VinceL'Astensionismo 1° QUESITO: RICERCA SULLE CELLULE STAMINALI Il qu... DelirioNotturnoN.1 DomaniSpecialeSpleenBlogReferendum NovitàDalMondoE-Commerce LePicconateContinuano IlCaroEVecchio2Giugno

Powered by Bloggerhit counters            BlogItalia.it - La directory italiana dei blogFeed XML offerto da BlogItalia.it Blogwise - blog directoryBlogwise - blog directory